La battaglia delle voci nella mia testa

  • Theodore Horn
  • 0
  • 1806
  • 435

Come la maggior parte delle persone, ho degli obiettivi. Obiettivi che voglio e ho bisogno di raggiungere. Obiettivi che cerco ogni giorno Obiettivi che non sono più nemmeno sogni, adesso sono i miei must. Non mi trovo più solo a desiderare che accadessero, ho bisogno che succedano, e non c'è davvero nessuna altra opzione. Devono succedere.

Ho impostato le mie intenzioni su ciò che volevo ottenere. Volevo la libertà. Libertà di lavorare quando e dove volevo. Volevo viaggiare ed esplorare più del mondo. Volevo la stabilità finanziaria. Ero stanco di vivere stipendio per stipendio. Ero stanco di dover lottare quando si presentavano delle spese impreviste. Volevo restituire al mondo. Sentivo di avere molto da offrire e i miei talenti non venivano utilizzati. Volevo fare qualcosa che sarebbe stato gratificante e di cui sarei appassionato.

Realizzazione

L'anno scorso mi sono reso conto che c'era dell'altro che avevo bisogno di realizzare nella vita. Ero bravo nel mio lavoro, avevo una grande vita sociale, ed ero sano e vivo. Tuttavia, c'era questa sensazione di vuoto dentro di me. Anche se avevo un lavoro stabile, un bell'appartamento e delle persone fantastiche intorno a me, c'era questa sensazione che mancasse qualcosa. Quel qualcosa era passione. Pubblicità

Non ho più avuto la passione di continuare a essere il migliore nel mio lavoro. Non avevo più la passione di passare la maggior parte del mio tempo a trasformare in realtà il sogno di qualcun altro. Era difficile alzarsi dal letto per fare la stessa cosa giorno dopo giorno. Era tempo di cambiare. Era giunto il momento di capire cosa volevo e iniziare a prendere provvedimenti. Perché mi stavo trascinando in un lavoro che mi ha privato la vita dell'anima? Perché ero costretto ad alzarmi dal letto per pagare solo le bollette?

Responsabilità giocoleria

Sono passati solo otto mesi dal giorno in cui ho deciso di diventare un blogger. In quel periodo, sono riuscito a destreggiarmi tra un lavoro a tempo pieno, allenarmi per un concorso di fitness, creare un canale YouTube, iniziare la mia attività, scrivere per alcuni dei più grandi siti motivazionali del mondo e in qualche modo mantenere una vita sociale. Questo potrebbe non sembrare molto per alcuni, ma per qualsiasi altro blogger, YouTubers, atleti, scrittori o imprenditori là fuori, so che capiranno il lavoro che avviene a porte chiuse.

Non molto tempo fa, ero nel flusso delle cose. Alle 4 del mattino, prendendo a calci obiettivi in ​​palestra, prendendo a calci gli obiettivi con gli affari, e oltre a scrivere e fare YouTube. Era come se l'universo mi stesse sorridendo. Guardando indietro, il motivo per cui ero nel flusso e facendo così bene è stato perché non ho nemmeno permesso a un pensiero negativo di scivolare nella mia mente. La mia prospettiva riguardava il punto in cui mi stavo dirigendo e quello che stavo ottenendo. Pubblicità

Non importava che mi stavo alzando alle 4 del mattino ogni mattina per allenarmi. Non importava che stavo facendo le chiamate di lavoro durante le mie pause pranzo al mio lavoro a tempo pieno. Non importava che mi svegliassi fino a tardi ogni notte scrivendo, facendo video e lavorando al mio business online. Le cose sembravano scorrere e io ero eccitato all'idea di alzarmi dal letto ogni giorno. Ho avuto solo il tempo per persone positive nella mia vita. Lascio andare i drenaggi di energia. Ho guardato il lato positivo di tutto e l'universo sembrava premiare me per i miei sforzi.

Blocchi stradali

Poi un giorno, ho colpito un muro. Il flusso di positività si è fermato ed è stato come se tutto quello che avevo lavorato così duramente verso tutti fosse venuto e mi avesse colpito in faccia. Tutto sembrava così difficile. Alzarsi alle 4 del mattino è stato più che difficile, essere in cima al mio gioco al lavoro e avere a che fare con la gente stava svuotando, e ho iniziato a rimanere indietro nella mia scrittura e nella mia attività. Cosa era successo? Tutto era facile, tutto scorreva, perché tutto diventava così difficile da tenere il passo?

Ho avuto un po 'di tempo per riflettere e ho capito che l'unica cosa che è cambiata è stata la mia mentalità e la mia prospettiva. Avevo un amico che si sentiva basso e, per quanto cercassi di essere lì, non potevo farlo tutti i giorni. Non nel modo in cui mi stavano volendo. Mi piace pensare di essere la persona su cui i miei amici possono contare e in quel momento ho iniziato a sentire che non avevo tempo per i miei amici quando avevano bisogno di me. Ho iniziato a sentire che stavo fallendo e non come sopra le cose come pensavo di essere. Ho iniziato a sentirmi svuotato mentre cercavo di dare la poca energia che avevo lasciato ad aiutare gli altri. Pubblicità

Leggi Successivo

10 piccole modifiche per far sentire la tua casa come una casa
Cosa rende felici le persone? 20 segreti delle persone "sempre felici"
Come affinare le tue abilità trasferibili per un interruttore di carriera rapido
Scorri verso il basso per continuare a leggere l'articolo

Ero esausto. Emotivamente e fisicamente. Le chiamate di sveglia alle 4 del mattino cominciarono a essere qualcosa che temevo, prendere a calci gli obiettivi sul lavoro e cercare di rimanere forte quando si trattava di interazioni umane sembrava così difficile. Non mi rendevo conto di quanta energia e tempo stavo impiegando per inseguire i miei obiettivi. Ho iniziato a chiedermi se tutto lo sforzo che stavo facendo sarebbe stato utile. Riuscirò a raggiungere i miei obiettivi? E a che prezzo? Se lasciavo andare il mio amico perché non potevo dare il sostegno che volevano perché ero impegnato a inseguire gli obiettivi ea lavorare per i miei sogni, è che il tipo di persona che voglio essere?

Mentalita

Mi sono rivolto a uno dei miei preferiti, Tony Robbins, e ho iniziato a guardare i suoi video sul quotidiano. Avevo bisogno di un rimprovero e sapevo di aver bisogno di sostegno e incoraggiamento. Dovevo cambiare la mia mentalità. Invece di guardare la mia disperazione di abbandonare il mio lavoro a tempo pieno, ho iniziato ad allenare la mia mente a considerarla come una benedizione e un veicolo che pagava il mio affitto per il mio splendido appartamento e un veicolo che mi stava finanziando fino a quando non avrei potuto i miei sogni.

Invece di guardare le mie prime sveglie come un lavoro ingrato, ho iniziato a guardare al tempo extra che mi dava per lavorare sui miei obiettivi di fitness. Invece di guardare tutte le telefonate, il tempo online, scrivere, produrre e tutto il resto che faccio per essere un blogger e un imprenditore come lavoro extra, ho iniziato ad allenarmi di nuovo per vedere che stavo lavorando ai miei obiettivi e più sforzo mi metto, più tornerò. L'obiettivo sarà inevitabile fintanto che ogni giorno faccio qualcosa per raggiungere i miei desideri. Pubblicità

Invece di pensare a come abbandona il mio amico, ho iniziato a capire che avevo dato quello che potevo. Sono solo umano e non c'è modo di poter dare più energia e supporto ad un altro se avessi bisogno di quell'energia e supporto per me stesso. Non possiamo aiutare gli altri se prima non ci aiutiamo. Se non ci mettiamo per primi, semplicemente non abbiamo molto da dare a qualcun altro. Le persone che veramente si preoccupano per te capiranno questo. Passiamo tutti i nostri viaggi e quelli che sono destinati a essere nella tua vita vorranno vederti avere successo. Finché non abbandoniamo i nostri cari, purché veniamo da un luogo d'amore, allora non c'è davvero nulla di cui preoccuparsi.

Battaglia delle Voci

C'è una battaglia costante in corso con le voci nella mia testa. Sono abbastanza bravo? Penso davvero di avere quello che serve per arrivare dove voglio essere? E poi l'altra voce sostiene che ho passato abbastanza e le cose che ho passato chiaramente affermano quanto sono forte. Ho capito. La voce del dubbio si chiuderà mai? Molto probabilmente non, dopo tutto, siamo umani e la voce della paura e del dubbio giocherà sempre sullo sfondo.

Ho appena deciso che è ora di non ascoltare quella voce di dubbio e insicurezza. Niente di buono ne deriva. Sono giunto ad accettare che la voce della paura sarà sempre lì. Ho solo scelto di ignorarlo perché se lo ascolto e non continuo a inseguire i miei obiettivi, so che me ne pentirò per il resto della mia vita. Preferirei fare del mio meglio cercando di raggiungere i miei obiettivi e sfruttare al massimo il mio tempo qui sulla terra piuttosto che non tentare e rimanere sempre a chiedermi cosa succederebbe se.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Aiuto, consigli e raccomandazioni che possono migliorare tutti gli aspetti della tua vita.
Un'enorme fonte di conoscenze pratiche su come migliorare la salute, trovare la felicità, migliorare le prestazioni di una persona, risolvere problemi nella sua vita personale e molto altro.