Come iniziare il sonnellino ... e perché dovresti

  • John Boone
  • 0
  • 2479
  • 453


Prima di leggere il titolo e arrabbiarsi, reclamando lo stesso vecchio “sono troppo occupato!” argomento, ascoltami:

Puoi risparmiare tempo, energia e fare di più facendo il sonnellino. Pubblicità

So che stai negando, ma è vero. Ho usato queste tecniche io stesso nel bel mezzo di un lavoro di marketing a tempo pieno, un lavoro part-time in chiesa, cercando di scrivere un libro, eseguire due siti web e sposarmi, e talvolta il pisolino era il solo Sarei stato in grado di rimanere produttivo quanto me.

Ma prendilo dalla ricerca vera e propria: Jurgen Aschoff era un medico tedesco, un biologo e un fisiologo comportamentale, e gestì un notevole esperimento nella prima metà del secolo scorso. Aschoff mise uomini e donne, individualmente, in bunker della seconda guerra mondiale convertiti che bloccarono tutto il giorno. I soggetti sono stati collocati in queste stanze di isolamento per giorni alla volta, senza accesso a dispositivi di rilevamento del tempo.

Dopo un periodo di adattamento di 48 ore, Aschoff lo ha scoperto tutti dei soggetti avevano una strana cosa miracolosa in comune: divennero entrambi bifasico, nel senso che dormivano per circa sei o sette ore alla volta, poi avevano un periodo di veglia, quindi è tornato a dormire per un altro “pisolino,” questa volta più breve del primo. Pubblicità

Leggi Successivo

Come fare cambiamenti nella vita per essere la migliore versione di te
Come apportare cambiamenti positivi ora (e iniziare a vivere una vita appagante)
25 migliori libri di auto miglioramento per leggere senza importanza quanti anni hai
Scorri verso il basso per continuare a leggere l'articolo

Stavano ricadendo nello stato naturale dei cicli di sonno bifasico, seguiti da gran parte del regno animale.

Per quelli di noi con “vite vere,” tuttavia, non abbiamo il lusso della sperimentazione. Stai tranquillo, però, ho fatto il lavoro per te! Ecco una breve descrizione delle migliori cose che ho trovato sull'adozione di un programma di pisolino:

  • Fare di più.
  • Avere più motivazione.
  • Sentirsi più riposati.
  • Essere in grado di svegliarsi prima e addormentarsi più tardi.
  • Sentirsi meglio tutto il tempo.

Dagli Un colpo. Prima di farlo, però, sappi che fare un pisolino richiede pratica - non verrà solo da te immediatamente, ma una volta capito, sarai in grado di quasi “pisolino a comando,” concediti il ​​lusso di prendere un sonnellino veloce (da 5 a 10 minuti) mentre sei a lavoro, a casa o nel traffico (solo scherzando!). Pubblicità

Quindi, come lo fai? Come si arriva a uno stato di zen nella tua vita quotidiana usando il potere del pisolino?

Per prima cosa, dovrai capire quando fare un pisolino. La dottoressa Sara Mednick, che ha scritto il grande libro Fai un pisolino: cambia la tua vita, ha questo da dire sui diversi cicli del sonno a cui partecipiamo durante le nostre ore di sonno:

  1. Fase 1 - Questo stadio è meno compreso e trascorriamo il minor tempo possibile. Fase 1 il sonno è i primi minuti di “sonno pseudo,” dove le nostre menti non sono veramente sveglie e le nostre palpebre ci fanno pressione per cedere.
  2. Fase 2 - La fase 2 è il fondamento del sonno: è il palcoscenico in cui trascorriamo più della metà del tempo di sonno, ed è il palcoscenico che aiuta a “reset” il nostro cervello deve essere più sveglio quando ci svegliamo.
  3. Fase 3 e 4 - Possiamo raggruppare insieme queste fasi perché rappresentano ciò che è noto “sonno ad onde lente,” che è il processo durante il quale il nostro corpo e il nostro cervello “ricostruisce” e ringiovanisce.
  4. REM (Rapid Eye Movement) - Forse la fase del sonno più popolare e conosciuta, il sonno REM è il momento del sonno che più assomiglia al nostro stato di veglia. In quanto tale, è più probabile che sogniamo quei sogni selvaggiamente fantastici durante il sonno REM, ed è il palcoscenico che ci aiuta a migliorare anche la nostra creatività.

Le diverse fasi del sonno sono disponibili anche in momenti diversi durante il giorno e la notte e in quantità diverse: pubblicità

  • Il sonno REM è per lo più disponibile a noi molto presto, a partire dalle 4 del mattino e raggiunge il suo picco intorno alle 8-10 del mattino.
  • Il sonno dell'onda lenta dipende da quando andiamo a letto e ci svegliamo, ma generalmente è possibile raggiungerlo per lo più subito dopo che andiamo a letto, e poi di nuovo alcune ore prima di andare a letto.
  • La fase 2 del sonno che possiamo inserire in qualsiasi momento è più accessibile, quindi è lì per essere presa, ogni volta che ci addormentiamo.

Come usare i sonnellini a tuo vantaggio

Devi semplicemente mettere insieme il tuo pisolino preferito: hai bisogno di più energia? Prova un sonnellino a tarda mattinata o prima serata. Vuoi essere più concentrato per quel grande progetto su cui hai lavorato? Montare in un pisolino costruito per lo più nella fase 2 di sonno, praticamente ogni volta che vuoi (dato che sei automaticamente nella fase 2 per la maggior parte del tempo, comunque). E infine, vuoi aumentare la tua creatività? Quindi prova a fare un breve pisolino subito dopo colazione, quando è più probabile che tu possa beneficiare del sonno REM.

Questo è tutto! Fai un tentativo e lascia un commento qui sotto con i tuoi pensieri. Una volta provato, ti renderai conto che non è difficile da fare e non hai bisogno di pillole per farlo. Ma naturalmente fa pratica.

(Credito fotografico: Businessman Relaxing via Shutterstock)




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Aiuto, consigli e raccomandazioni che possono migliorare tutti gli aspetti della tua vita.
Un'enorme fonte di conoscenze pratiche su come migliorare la salute, trovare la felicità, migliorare le prestazioni di una persona, risolvere problemi nella sua vita personale e molto altro.