7 cose da non dire e 7 cose da dire

  • John Carter
  • 0
  • 2818
  • 12

Sei consapevole di quanto impatto le parole che usi quotidianamente hanno sul tuo umore e sulla tua vita in generale?

Hai notato il tipo di lingua che usi? Non solo verbalmente, ma anche nei tuoi pensieri interiori?

La lingua è uno strumento molto potente quando si tratta di controllo dell'umore, sia per noi stessi che per quelli che ci circondano. Può davvero fare la differenza tra un giorno felice e un giorno stressante, e sotto, ti darò alcuni esempi sul perché questo è.

Come per molte cose, il primo passo è la consapevolezza; la maggior parte delle persone è beatamente inconsapevole di come parlano, sia internamente che esternamente, quindi inizia facendo più attenzione a ciò che stai dicendo sia mentalmente che ad alta voce. Valuta se stai utilizzando un linguaggio positivo o una lingua negativa. Sei veramente consapevole esattamente di ciò che stai dicendo e di come stai formulando le tue parole? Pubblicità

Ho passato un po 'di tempo a studiare la linguistica quantistica e ci sono alcune frasi comuni che le persone usano senza rendersi conto di quanto siano negative. E quando pensiamo negativamente, indovina un po '? I pensieri negativi si propagano in azioni negative, che si sintonizzano in situazioni e problemi della vita reale. Se possiamo stroncare quei pensieri negativi sul nascere, possiamo risparmiarci un sacco di dolore a lungo termine.

Qui ci sono 7 frasi inutili da lasciare e 7 frasi utili da iniziare a dire in modo da poter iniziare a usare la lingua a tuo vantaggio!

7 cose da evitare

1. “Non posso ... ”

“Impossibile” è una parola debilitante che crea una barriera tra te e i tuoi obiettivi: è come se avessi quasi fallito prima di iniziare. Qualcuno molto saggio una volta mi ha detto che non esiste una parola del genere “non si può”. È un ottimo modo per guardare le cose; Datti una possibilità di successo abbandonando completamente la parola.

2. “Ci proverò”

Hai mai “provato” alzarsi. Provalo ora. Prova ad alzarti. L'hai fatto? No, perché non è possibile “provare” e fare qualcosa. Quando diciamo “Ci proverò”, quello che stiamo veramente dicendo è che non siamo pronti a impegnarci. Come disse una volta Yoda di Star Wars: “Fai o non fare. Non c'è una prova.” Pubblicità

3. “Vorrei non dover ... ”

Altrimenti noto come gemendo. A nessuno piace ascoltare qualcuno che si lamenta, e in più, è inutile farlo. Se non ti piace qualcosa, allora agisci e cambia la tua situazione. Altrimenti, potresti anche andare avanti con la vita con un sorriso sul tuo viso!

4. “Dovrei… ”

La parola “dovrebbero” è intrinsecamente negativo. “Dovrebbero” implica una perdita: perdere la situazione e non è favorevole a esiti positivi nella vita. È una forma di critica, ed è meglio lasciarlo fuori dal tuo linguaggio quotidiano. Invece di picchiarti per quello che tu dovrebbero hai fatto, concentrati su ciò che hai il potere di cambiare.

5. “Ho bisogno… ”

Quanto spesso proclami un? “bisogno” per qualcosa, contro quanto spesso ne hai veramente bisogno? La parola “bisogno” crea una dipendenza malsana. La prossima volta che ti sentirai dire questo, ripensaci per capire se hai davvero bisogno di ciò di cui stai parlando. Se non lo fai, allora lascia andare e ridurre al minimo qualsiasi negatività.

6. Saluti pessimisti come “Non male” o “potrebbe essere peggio.”

Lo sento sempre! Così tante persone sentono il bisogno di comprare in queste frasi comuni senza nemmeno pensare a quello che stanno dicendo. Sono così negativi! Perché non dire qualcosa di positivo, o almeno essere onesto? (Non c'è niente di peggio di dire che lo sei “grande” tutto il tempo se non è quello che senti veramente.) Pubblicità

Leggi Successivo

10 piccole modifiche per far sentire la tua casa come una casa
Come affinare le tue abilità trasferibili per un interruttore di carriera rapido
Come rendere possibile tornare a scuola a 30 anni (e significativo)
Scorri verso il basso per continuare a leggere l'articolo

7. “Mai.”

La parola “mai” crea restrizioni immediate sulla tua vita, e quando diciamo quella parola, è molto raramente un riflesso accurato delle scelte a nostra disposizione. Chiude la nostra mente alle soluzioni e crea limiti inutili. Decidi oggi di non dire mai più mai!

7 cose per iniziare a dire

1. “SÌ!”

L'imprenditore Richard Branson afferma che prendere una decisione consapevole da dire “sì” a più cose è uno dei suoi segreti per il successo. La prossima volta che il tuo istinto naturale è di dire di no, prova invece a dire di sì. Apri la tua mente a un nuovo mondo di possibilità e guarda come la tua vita diventa improvvisamente molto più interessante.

2. “Sono fortunato / grato ... ”

È stato dimostrato che la gratitudine può alleviare i sintomi di depressione e infelicità. Prima di andare a dormire, mi piace ricordare a me stesso 3 cose ogni giorno di cui sono grato, o che sono fortunato ad avere nella mia vita. Questo è un bel modo di andare a letto con pensieri positivi invece di essere tenuto sveglio da preoccupazioni o paure.

3. “Lo farò.”

Questo è un ottimo sostituto per “Ci proverò”. Considera per un momento quanto più potenti sono le parole “Lo farò” sono, rispetto a “Ci proverò”. Dicendo “Lo farò”, ti stai davvero impegnando in qualcosa e improvvisamente i tuoi obiettivi si sentono possibili. Non preoccuparti troppo di sapere se effettivamente raggiungi o meno gli obiettivi: si tratta di te che ti stai preparando per il successo, non per il fallimento. Pubblicità

4. “Cosa succede se?”

Questa è un'ottima alternativa a parole come “mai” o “impossibile”. Invece di limitarci, la frase “cosa succede se?” crea possibilità. Incoraggia il pensiero orientato alla soluzione, che ci aiuta a risolvere i problemi. La prossima volta che senti che una situazione è senza speranza, prova a chiedertelo “cosa succede se?” e vedere quali soluzioni compaiono.

5. Saluti positivi come “sto bene.”

Invece di dire “Non male” o “potrebbe essere peggio” quando qualcuno ti chiede come stai, prova un semplice “Sto bene grazie” anziché. In alternativa, se non stai passando una bella giornata, sii onesto, ma con un giro positivo-“Non sto vivendo il giorno migliore, ma sono sicuro che domani andrà meglio.”

6. Istruzioni positive come “Ricordati di… ”

Se ti dicessi “Non pensare a un elefante rosa” in questo momento cosa hai appena pensato? Un elefante rosa, giusto? Quindi in realtà stiamo pensando proprio a ciò che vogliamo evitare. Questo può essere davvero pericoloso quando usiamo istruzioni come “non dimenticare di pagare le bollette oggi” perché tutto ciò che il nostro cervello sente è “dimentica di pagare le bollette!” Se giriamo il nostro linguaggio in modo positivo, tuttavia, otteniamo risultati molto migliori. Se vuoi ricordare qualcosa, allora dillo a te stesso, invece di ciò che non vuoi fare.

7. “Le cose potrebbero andare peggio ... ”

La prossima volta che ti trovi in ​​una situazione difficile, prova a ri-inquadrare il tuo problema confrontandolo con qualcosa di peggio. Questo è un ottimo modo per ridurre al minimo le dimensioni dei tuoi problemi. Quando mettiamo le cose nel contesto, possiamo ottenere una prospettiva e improvvisamente i nostri problemi non si sentono così male.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Aiuto, consigli e raccomandazioni che possono migliorare tutti gli aspetti della tua vita.
Un'enorme fonte di conoscenze pratiche su come migliorare la salute, trovare la felicità, migliorare le prestazioni di una persona, risolvere problemi nella sua vita personale e molto altro.