Condividere il tuo obiettivo ridurrà le tue possibilità di raggiungerlo

  • Robert Barton
  • 0
  • 4356
  • 916

Questa volta, funzionerà. Raggiungerai il tuo obiettivo. Annuncia il tuo piano su Facebook. Le persone sanno cosa stai facendo. Fallimento significa umiliazione. Un paio di mesi dopo, qualcuno chiede come sta andando il tuo obiettivo. Mormori una scusa per il motivo per cui non ce l'hai fatta. Altri compiti hanno la priorità. Non ti sei sentito così bene ultimamente. Hai appena dimenticato di questo.

Ma tu sai la verità. Hai perso la motivazione. Quello che sembrava uno sprint di 400 metri si è rivelato essere una maratona di 10 miglia. Non è più divertente. Tu giustifichi di smettere e annunciare un nuovo obiettivo. Questa volta, funzionerà. Ma probabilmente no.

Annunciare gli obiettivi è eccitante. Sembra che tu abbia appena raggiunto qualcosa di grande. Tu parli di cosa hai intenzione di fare e tutti ti danno una pacca sulla spalla. Più grande è lo schema che sogni, più le persone eccitate ti prendono. Condividere i tuoi obiettivi con il mondo ti dà quel feedback positivo e la convalida che desideri così disperatamente. E questo è esattamente il motivo per cui non vuoi condividerli.

Condividere gli obiettivi crea un'illusione di progresso

Nel 2009, lo psicologo della NYU Peter Gollwitzer ha condotto quattro test in una università tedesca. Lo scopo: scoprire la probabilità di raggiungere i nostri obiettivi dopo averli condivisi. Pubblicità

Gollwitzer ha istituito quattro diversi test, composti da 163 studenti di psicologia e giurisprudenza. Dopo che ogni persona ha scritto un obiettivo personale, metà di loro doveva annunciare il proprio impegno nella stanza, mentre l'altra metà no. Tutti gli studenti hanno avuto 45 minuti per lavorare sui loro obiettivi e gli è stato detto che potevano fermarsi in qualsiasi momento. Gli studenti che non l'ha fatto annunciare che i loro obiettivi hanno funzionato mediamente in media per 45 minuti e ha ritenuto di avere una lunga strada da percorrere prima che il loro obiettivo fosse raggiunto. Gli studenti che hanno annunciato i loro obiettivi hanno lavorato in media solo 33 minuti e si sono sentiti molto più vicini a raggiungere i loro obiettivi.

È possibile che quest'ultimo gruppo abbia lavorato più duramente dell'altro? Potrebbe essere questo il motivo per cui si sentono più vicini al loro obiettivo? Certo, è possibile. Ma è anche ovvio che questo gruppo ha cose migliori da fare. Questo gruppo ha ritenuto che fosse un affare fatto, mentre il precedente gruppo ha assunto un punto di vista più realistico. A chi scommetteresti??

Condividere gli obiettivi ti ruba la motivazione

Sia che tu stia cercando di diventare un avvocato o un genitore migliore, il tuo cervello cerca indicatori che stai percorrendo. Secondo Gollwitzer, questi indicatori sono chiamati simboli di identità.

Dall'articolo di ricerca "Quando le intenzioni diventano pubbliche":

Le auto-descrizioni positive rese pubbliche si qualificano come potenti simboli di identità (Gollwitzer, Wicklund, & Hilton, 1982), e avere un pubblico per intenzioni comportamentali che specificano la performance di successo di un'attività rilevante per l'identità dovrebbe avere lo stesso impatto simbolico.

Dire che stai per fare qualcosa crea gli stessi simboli di identità che potresti ottenere dal farlo davvero. Se dici che diventerai un grande avvocato, prendi il corpo di un modello di fitness o diventerai il più grande giocatore di Candy Crush del mondo, il tuo cervello già si sente come se fossi lì. Stai per affondare nella tua sedia, soddisfatto dei tuoi progressi. Pensi a tutte le cose buone che ti stanno arrivando. Facebook ha appena rubato la tua motivazione e non te ne rendi nemmeno conto.

Leggi Successivo

Come fare cambiamenti nella vita per essere la migliore versione di te
Come apportare cambiamenti positivi ora (e iniziare a vivere una vita appagante)
25 migliori libri di auto miglioramento per leggere senza importanza quanti anni hai
Scorri verso il basso per continuare a leggere l'articolo

Prova questi Approaches

Come si dovrebbe essere motivati ​​se non si riesce a parlare dei propri obiettivi?

Ecco un approccio dello psicologo della NYU Gabriele Oettingen: Pubblicità

Ciò che funziona meglio è un approccio ibrido che combina il pensiero positivo con “realismo.” Ecco come funziona. Pensa a un desiderio. Per alcuni minuti, immagina che il desiderio si avveri, lasciando vagare la mente e andare alla deriva dove vuole. Quindi cambia marcia. Trascorri qualche minuto in più immaginando gli ostacoli che impediscono di realizzare il tuo desiderio.

Questo semplice processo, che i miei colleghi e io chiamiamo “contrasto mentale,” ha prodotto risultati potenti in esperimenti di laboratorio.

Un complimento per il contrasto mentale è un gruppo di responsabilità. Questi sono gruppi di persone che sono nello stesso viaggio come te. Comprendono le difficoltà che affronti e condividono le gioie delle piccole vittorie. Assicurati di unirti a un gruppo di responsabilità specifico per i tuoi obiettivi. Se il tuo obiettivo è la perdita di peso, unisciti a un gruppo di persone che stanno cercando di perdere peso.

Un'altra opzione è quella di tentare i tuoi amici con il dollaro onnipotente. Potresti aver sentito la storia del pit boss di Las Vegas che ha offerto una ricompensa in denaro a chiunque lo abbia sorpreso a fumare. Non devi offrire migliaia di dollari; persino $ 25 per allenamento persi sono sufficienti per tentare i tuoi amici e tenerti sotto controllo. Pubblicità

Pensieri finali

Nel settembre 2010, Derek Sivers ha presentato un TED Talk chiamato, “Mantieni i tuoi obiettivi per te stesso”. Sebbene questo video abbia totalizzato 3,5 milioni di visualizzazioni (e senza dubbio ha suscitato molte discussioni), ci sono ancora molte persone che annunciano i loro obiettivi sui social media. Hai mai notato che quelle persone non sembrano mai raggiungere il loro obiettivo? Sei uno di loro?

Fatti un favore e salva la celebrazione per una volta che ce l'hai fatta.

Credito fotografico in primo piano: Nancy G via flickr.com




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Aiuto, consigli e raccomandazioni che possono migliorare tutti gli aspetti della tua vita.
Un'enorme fonte di conoscenze pratiche su come migliorare la salute, trovare la felicità, migliorare le prestazioni di una persona, risolvere problemi nella sua vita personale e molto altro.