3 strategie per affrontare le distrazioni esterne

  • John Carter
  • 0
  • 3355
  • 662

Ci sono diversi tipi di distrazioni, ma uno dei tipi più comuni che deraglia la nostra etica lavorativa giorno dopo giorno sono le distrazioni esterne. E-mail, feed di notizie, Twitter, Skype, quei vecchi bollitori che squittiscono, il suono del giornale che colpisce la porta d'ingresso, il piccolo mostro del vicino che passa davanti alla tua finestra dell'ufficio urlando e oscillando dalla tua stendibiancheria.

Ahem. Andare avanti.

Per la maggior parte del tempo, soccombiamo a queste distrazioni perché ne stiamo cercando una, ad esempio quando controlliamo la posta elettronica oi feed quando dovremmo lavorare su qualcosa con la sostanza. Altre volte, quelle distrazioni accadono a noi e possono scuotere la nostra concentrazione (il piccolo mostro mi viene in mente), e abbiamo bisogno di riportare quella concentrazione immediatamente prima che permettiamo al lavoro occupato di consumare le nostre menti.

Prevenire è meglio che curare, quindi è importante trovare i modi per mantenere le distrazioni al minimo in primo luogo. Ma è anche importante che abbiamo strategie per affrontarle quando i nostri tentativi di prevenire falliscono (e lo faranno sempre ad un certo punto), e siamo distratti. Pubblicità

Firewall la tua attenzione

Il firewalling di attenzione è un concetto popolare negli ambienti di produttività, reso popolare negli ultimi anni da persone come Tim Ferriss, Gina Trapani e Merlin Mann. È solo un termine geniale per impedire alle distrazioni di raggiungerti in primo luogo.

In definitiva, dovresti essere in grado di evitare che molte distrazioni ti disturbino con un po 'di pensiero. Devi identificare quali sono le tue distrazioni e come ottenere dal lavoro produttivo a quelle distrazioni e far saltare il ponte, per così dire. Ad esempio, se un determinato sito web sta sprecando troppo del mio tempo, posso impedirmi di accedervi tramite il software.

Se mi trovo a bypassare il software, posso bloccarlo con il mio router, che è un po 'più difficile da bypassare, in particolare perché deve essere resettato per salvare la modifica. Durante quel periodo, non avrò le distrazioni di Internet, e ho una buona possibilità di realizzare quello che sto facendo e di tornare in pista.

L'email è un'altra; controllarlo solo in determinati orari preimpostati del giorno e disinstallare i notificatori. Dì al tuo iPhone di non emettere suoni quando ricevi messaggi. Alcune persone creano persino autorisponditori per cercare di "educare" coloro che inviano loro email sulle loro abitudini di posta elettronica, sperando che riduca il flusso in entrata in futuro.

Leggi Successivo

10 piccole modifiche per far sentire la tua casa come una casa
Cosa rende felici le persone? 20 segreti delle persone "sempre felici"
Come affinare le tue abilità trasferibili per un interruttore di carriera rapido
Scorri verso il basso per continuare a leggere l'articolo

Se sono facilmente distratto dal suono di mio figlio che suona, dal momento che lavoro da casa, posso mettere della musica (non distraente), preferibilmente con le cuffie, per bloccare quel suono mentre devo concentrarmi su quel livello. Pubblicità

Rendilo facile per ritrovare la concentrazione

Quindi, ho deciso di visitare Boing Boing, che ho trovato così dispersivo che l'ho bloccato usando il mio router. Faccio una scusa sul motivo per cui dovrei leggere il sito e sbloccarlo, ma come ho detto prima devo aspettare il riavvio del mio router.

Come posso rendere più facile riprendere l'attività durante il tempo di attesa? Che ne dici di mantenere la mia attenzione chiara mentre sto lavorando, quindi è meno probabile che cada nella trappola delle distrazioni?

Inizia tenendo un elenco di cose da fare nelle vicinanze. Deve essere facilmente visibile e leggibile dalla posizione di lavoro più comune, ad esempio accanto al monitor. Significa anche che non dovresti scrivere in caratteri minuscoli con 100 elementi su una pagina. Sii riduttivo e mantieni le liste delle cose da fare a breve.

Tenere a mente gli elenchi delle cose da fare sembra qualcosa che potrebbe farti perdere o dimenticare alcune attività importanti ma a bassa priorità, ma tutto dipende dal tuo sistema. Uso il software (le cose al momento della stesura di questo articolo) per catturare e organizzare tutto ciò che devo fare, quindi carta per creare elenchi di cose da fare giorno per giorno, e questo sistema funziona perfettamente per me.

Può anche essere utile aggiungere un piccolo promemoria, ad esempio “Sei impegnato??” se ti trovi costantemente errante. Ma la chiave qui è mantenere sempre le tue priorità più importanti in ogni momento e essere consapevoli della lista e dei tuoi progressi nell'affrontarla. Pubblicità

Sii il tuo strizzacervelli

Come indicato nell'ultimo paragrafo, gran parte dell'affrontare le distrazioni e la procrastinazione consiste nel diventare il proprio strizzacervelli. A volte i richiami semplici sono efficaci e possono essere brevi e onnipresenti se lo si desidera. Ecco perchè “Sei impegnato??” nella parte superiore dell'elenco delle cose da fare, proprio accanto al monitor, funziona se ti alleni a essere consapevole dell'elenco.

La motivazione, vale a dire un motivo convincente per completare il lavoro, è importante per rimanere al lavoro.

Penso che sia meglio iniziare con la carota e introdurre il bastone solo quando ciò non funziona; non c'è bisogno di introdurre più frustrazione e senso di colpa nell'ambiente di lavoro.

Inizia ricordandoti i benefici a lungo termine del completamento del tuo lavoro. Avrai un grande progetto, come un nuovo sito, online e completato alla fine, o avrai un weekend senza lavoro se puoi completare tutte le attività per la settimana. Ricordarsi di motivatori a breve termine è la seconda fermata. Se ottieni X quantità di lavoro svolto entro la fine della giornata, non dovrai lavorare fino a tardi e puoi avere la tua birra delle cinque (almeno per me funziona).

Ricompense immediate sono l'ultima fermata. Dì a te stesso che se completi più di 600 parole del tuo articolo entro venti minuti, puoi fare una pausa di cinque minuti giocando con i tuoi figli o facendo qualcosa di divertente. Imposta un timer, soprattutto se si tratta di qualcosa che potrebbe deragliare come la lettura dei feed o il controllo della posta elettronica. Cerca di evitare di usare i tuoi cinque minuti per quel genere di cose. Esci dall'ufficio di casa, o se lavori in una struttura aziendale, almeno lontano dalla tua scrivania, se puoi farlo senza ottenere “gestito” da uno di quegli insopportabili superiori. Pubblicità

Lo chiamo l'ultima fermata perché, per quanto mi riguarda, il lavoro migliore non viene fatto con incrementi di venti minuti, ma se non stai facendo nulla per cominciare perché sei troppo distratto è un buon inizio.

Puoi andare tutto “Significato della vita” e chiediti se saresti orgoglioso di quello che avresti fatto oggi se morissi domani. Potresti metterlo in cima alla tua lista di motivatori, poiché tende ad essere efficace, ma può essere un argomento spiacevole a cui pensare e potresti passare la giornata con i bambini “nel caso in cui.” Non possiamo avere questo pensiero esistenziale che distrugge completamente la tua produttività.

Almeno un milione di implementazioni ...

Ci sono almeno un milione di modi per mettere in gioco ognuna di queste strategie. Sono interessato a come i lettori di Lifehack fanno così. Cosa fai per bloccare la tua attenzione? Rendi più facile la messa a fuoco? Come ti psyche al lavoro? Fateci sapere nei commenti.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Aiuto, consigli e raccomandazioni che possono migliorare tutti gli aspetti della tua vita.
Un'enorme fonte di conoscenze pratiche su come migliorare la salute, trovare la felicità, migliorare le prestazioni di una persona, risolvere problemi nella sua vita personale e molto altro.